Prevenzione a scuola

La scuola di oggi è molto differente rispetto al passato, con nuove responsabilità e modalità di relazione, ma pur sempre con l’interesse principale al benessere e all’attenzione agli studenti; per questo motivo è il luogo privilegiato dove ALICE ONLUS sceglie di fare prevenzione e intervento precoce.

La nostra équipe si propone come partner di una ricerca comune centrata sulla prevenzione e sulla promozione del benessere dei bambini e degli adolescenti, senza confondere la prevenzione con l’informazione e con la cura.
Prevenire richiede la collaborazione delle scuole e degli studenti e la competenza da parte degli operatori per realizzare un’esperienza di educazione alla salute che venga ricordata nel tempo e che svolgiamo coi gruppi classe in scuole di ogni ordine e grado e su temi diversi in base alle esigenze e all’ età.
Usiamo giochi psicologici che attivano potenti movimenti affettivi nel gruppo che vengono immediatamente restituiti da parte di un operatore esperto, capace di facilitare l’espressione dei pensieri e dei sentimenti.

Siamo a disposizione degli Istituti Lombardi per preventivi personalizzati gratuiti, studiati ad hoc sulle esigenze delle singole scuole; è sufficiente compilare l’apposito form nella nostra pagina dei contatti.

Tematiche principali:

  • Prevenzione dei comportamenti trasgressivi: bullismo e cyber-bullismo sono all’ordine del giorno; il dato che emerge è che i ragazzi non riescono a rendersi conto a pieno delle conseguenze delle proprie azioni, soprattutto quando si riversano sui compagni. L’abuso di alcool poi lancia un vero e proprio allarme; il nostro Paese ha la maglia nera della prima sbronza: i nostri ragazzi si ubriacano per la prima volta a 11 anni.
  • Anoressia e bulimia: oggi i DCA riguardano non più solo le ragazze, ma anche i ragazzi e gli adulti con forme sempre nuove e allarmanti, ultima delle quali la cosiddetta “drunkoressia”, ovvero l’ atto di riempire lo stomaco con l’ alcool in sostituzione al cibo.
  • Educazione all’affettività e alla sessualità: educare alle emozioni e alla vita affettiva per imparare a conoscere se stessi e gli altri per poter dare corpo alle proprie emozioni e legare le emozioni al proprio corpo.
  • Attività di prevenzione del “femminicidio”: come da disposizione del Ministro dell’ Istruzione Prof. Francesco Profumo, ALICE ONLUS ha avviato dal 2013 ilprogetto “RispettaMI”, fondato su un modello del tutto innovativo mutuato dall’esperienza dei paesi scandinavi.